Perchè dovresti utilizzare solo filtri solari naturali

filtri solari naturali

Le persone stanno diventando sempre più consapevoli di ciò che mettono sulla loro pelle. Grazie a questa consapevolezza l’uso di prodotti naturali sta diventando sempre più popolare. Questo avviene anche quando si tratta di creme solari. Molte persone optano per filtri solari naturali per ridurre gli effetti dannosi del sole. Essi infatti non contengono sostanze chimiche nocive, preservano la pelle e fanno sembrare più giovani, e  combattono anche le malattie della pelle.

Ci sono innumerevoli motivi per prendere in considerazione l’idea di passare ai filtri solari naturali.

I FILTRI SOLARI NATURALI CONTENGONO MINERALI BENEFICI

Il biossido di titanio, l’ossido di zinco e il gamma orizanolo sono minerali che agiscono come una barriera che blocca i raggi UVA e UVB, riflettendoli come se fossero uno specchio. A differenza dei filtri chimici che agiscono assorbendo i raggi solari con possibilità di superamento della barriera cutanea, i filtri fisici restano sulla superficie cutanea e vengono eliminati semplicemente lavandosi.

I FILTRI SOLARI NATURALI FISICI PROPRIO PER la loro DERIVAZIONE RISULTANO DERMOCOMPATIBILI E NON POTEZIALMENTE ALLERGENIZZANTI. Riducono cosi il rischio di sensibilizzazione cutanea per la persona.

I FILTRI SOLARI NATURALI, GRAZIE ALLA LORO FUNZIONE LENITIVA, CICATRIZZANTE, ANTINFIAMMATORIA, ANTISETTICA – sono infatti in grado di bloccare la proliferazione di batteri -. Garantiscono, oltre a una schermatura dai raggi solari Uv, anche una vera e propria protezione per la nostra pelle.

I minerali naturali presenti nei filtri solari naturali hanno proprietà benefiche che preservano e proteggono la pelle. Il biossido di titanio e l’ossido di zinco agiscono come uno scudo senza essere assorbito dalla pelle. Inoltre, l’ossido di zinco e il gamma orizanolo hanno proprietà cicatrizzanti, antivirali, antibatteriche e antiinfiammatorie, fornendo una protezione generale per tutti i tipi di pelle, compresa quella acneica e sensibile.

I filtri solari chimici per loro natura sono molecole nocive che mettono a rischio i nostri corpi rendendoli suscettibili a danni permanenti. Queste molecole chimiche sono responsabili di alterazioni dei meccanismi molecolari interni al nostro organismo. Possono diventare cancerogeni aumentando il rischio di sviluppare cancro o alterare i livelli ormonali interagendo con il sistema endocrino.

QUALI SONO I FILTRI SOLARI NATURALI DI CUI TI PUOI FIDARE

Ci sono una vasta gamma di filtri solari naturali oltre ai filtri fisici (ossido di zinco e biossido di titanio) disponibili in natura:

  • L’olio di germe di grano aiuta a idratare i tessuti e agisce come antiossidante, prevenendo i danni dei radicali liberi. Ha un SFP naturale pari a 20.
  • L’olio di macadamia fornisce un’elevata resistenza ai raggi UV alla pelle perché contiene una sostanza chimica naturale, conosciuta come acido cinnamico, che fornisce un filtro solare naturale pari a 6.
  • L’olio di Jojoba è un ottimo idratante, che contiene una sostanza chimica naturale chiamata acido miristico, che fornisce un filtro solare naturale pari a 4.

Le principali sostanze chimiche che dovresti cercare di evitare quando scegli la tua protezione solare sono le seguenti:

  • 4-methy-benzildencamphor (4-MBC)
  • Oxybenzone
  • Benzophenone-3
  • Ottil-methoil-cinnamates (OMC)
  • Acido ottil-dimetil-para-amminico-benzoico (OD-PABA)
  • Homosalate (HMS)

SCEGLIERE UNA PROTEZIONE SOLARE NATURALE ADATTA A TE E AL TUO TIPO DI PELLE PUÒ ESSERE DIFFICILE: FIDATI DELL’ESPERIENZA BIOTEKO!