Dalla cosmesi tradizionale a quella Eco-Bio: intervista a Lucia di Cosmesi Bio e Natura

Cosmesi bio e natura bioteko

Oggi parliamo con Lucia Salvio, appassionata di cosmesi eco-bio, autrice del Blog Cosmesi Bio e Natura, della pagina Facebook omonima e admin del gruppo Facebook Cosmesi Bio e Fai da Te.

Lucia è passata al mondo Eco-Bio da molti anni, iniziando dall‘alimentazione per poi arrivare alla cosmesi, le abbiamo fatto qualche domanda per capire le sue motivazioni – che sono poi quelle delle migliaia di persone che la seguono: iniziamo!

Lucia ci racconti come sei passata dalla cosmesi tradizionale a quella Eco-Bio? Ci sono dei possibili “intoppi” in questo passaggio, da cui vorresti mettere in guardia chi intenda fare questo passo?

Tutto è nato da un libro letto da mio marito sull’alimentazione, in cui si parlava di ciò che viene inserito spesso negli alimenti per renderli più gradevoli o semplicemente più proficui dal punto di vista economico. Mi riferisco all’aggiunta di aromi artificiali, zuccheri lavorati e l’utilizzo di pesticidi per garantire un prodotto esteticamente più bello. Abbiamo quindi cominciato ad optare per un’alimentazione biologica. Poi, il passo dalla lettura degli ingredienti degli alimenti che acquistavo, a quella dell‘INCI dei cosmetici (ovvero le materie prime utilizzate per la formulazione) che adoperavo è stato davvero breve. Mi sono, infatti, accorta che i prodotti che utilizzavo non avevano un buon INCI, anzi!

Da qui è nata la mia passione per la cosmesi naturale o biologica. Ho iniziato anche ad autoprodurre i miei cosmetici, attratta dal fascino dell’emulsione, per realizzare una crema, o dalla semplice formulazione di un burrocacao. Ed ora sono sempre alla ricerca di nuovi prodotti di cosmesi naturale o biologica.

Il mio percorso non ha subito intoppi, ma può capitare quando non si utilizzano più cosmetici contenente siliconi, o quant’altro, che in apparenza fanno sentire la pelle più liscia al tocco, o il capello più setoso. Ma è solo apparenza! I capelli vengono rivelati come sono in realtà, iniziando ad utilizzare prodotti ecobio. Qui potrebbe nascere un po’ di sconforto, ma basta insistere per vedere i primi risultati ed i primi reali benefici.

Parliamo di INCI, ovvero l’etichetta dei cosmetici: quali sono le indicazioni utili dell’etichetta per capire se un prodotto è al 100% di origine naturale?

Sicuramente gli ingredienti da evitare sono i cosiddetti petrolati, che sono distinguibili nell’INCI: Paraffinum liquidum, Petrolatum, Mineral Oil, Vaselina, ecc.. Occorre, soprattutto se si è agli inizi, farsi aiutare da applicazioni o siti web che leggono gli INCI dei cosmetici, come per esempio il Biodizionario che analizza gli ingredienti usati per la formulazione del prodotto assegnando ad ogni materia prima un bollino che va dal rosso, quando l’ingrediente potrebbe essere potenzialmente dannoso, all’arancione, quando è accettabile fino ad arrivare al verde quando la materia utilizzata è buona.

INCI BIOTEKO ECO BIO NATURALE

Come me, anche tu sei negli ANTA 😉 vorresti condividere con noi la tua routine di bellezza quotidiana?

Tendo a diversificare la mia routine mattutina da quella serale, oltre ovviamente ai cambi di stagione.

La mattina detergo il viso con una mousse o un gel, spruzzo poi una mist, (ovvero un tonico da nebulizzare sul viso con degli attivi particolari per lenire, idratare e con funzione antiage) ed ora con le temperature più calde mi piace utilizzare solo un siero viso antiage ed ovviamente un contorno occhi (che non deve mancare in una skincare routine). La sera, stessa tipologia di prodotti ma con l’aggiunta di una crema viso. Sembrano tanti passaggi, ma la routine in realtà è molto veloce e in poco tempo diventa un’abitudine di cui non si può fare a meno.

Ricordate sempre che i reali benefici nell’uso di un cosmetico li vedrete solo nel corso del tempo, dopo un utilizzo costante di almeno 28 giorni (cioè il ciclo del turnover cellulare della pelle, un rinnovamento che va a rallentarsi con l’avanzare dell’età!).

Quali sono le domande più ricorrenti che ti fanno nel gruppo?

Nel mio gruppo Facebook “Cosmesi Bio e fai da te” si condividono spesso i proprio cosmetici preferiti o le ricette di cosmetici autoprodotte. Le domande che si fanno sono soprattutto richieste di consigli per una corretta skincare o pareri su prodotti adatti alla propria tipologia di pelle. Si cerca quindi di aiutarci, in un clima sereno.

Hai notato in questi ultimi anni un incremento del consumo di prodotti Eco-Bio rispetto al passato? Credi che questo trend continuerà?

Negli ultimi anni c’è sicuramente stata una grande evoluzione della cosmesi naturale, diventando un po’ una moda, e purtroppo in alcuni casi i brand tendono un un po’ a creare copie di prodotti già in commercio.

A mio parere dobbiamo spingerci ancora oltre e sperimentare ancora di più sia per quanto riguarda la salvaguardia dell’ambiente sia per le formulazione con materie prime sempre più innovative.

Bioteko, Lucia e la cosmesi Eco-Bio

Come avete visto Lucia è molto esigente nella scelta dei cosmetici e dei brand Eco-Bio da consigliare nel suo gruppo Facebook, siamo pertanto orgogliosi di collaborare con lei!

Noi di Bioteko infatti da sempre siamo pionieri nell’ ideazione e nella realizzazione di cosmetici Eco-Bio: la nostra azienda artigianale, certificata BIO da AIAB, sviluppa i propri prodotti ispirandosi alla fitoterapia con l’utilizzo di materie prime naturali al 100%. I nostri INCI, in definitiva, sono assolutamente “puliti” e completamente vegetali!

Grazie Lucia dei tuoi preziosi consigli!

Bioteko Lucia Blog Cosmesi Bio e Natura

Lucia Salvio
Cosmesi Bio e Natura
https://cosmesibioenatura.blogspot.it

Un pensiero su “Dalla cosmesi tradizionale a quella Eco-Bio: intervista a Lucia di Cosmesi Bio e Natura

  1. Anna Rita dice:

    Molto interessante, anche io sono una fanatica della skin care quotidiana, mi piacerebbe molto produrre dei cosmetici pensati per me, ma ho paura di sbagliare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.